IL FESTIVAL DEL TURISMO RESPONSABILE

Le vacanze si avvicinano, ma non sapete ancora dove andare? Se siete in cerca di un viaggio diverso dal solito non potete non curiosare al Festival It.A.Cà migranti e viaggiatori, in programma a Bologna dal 31 maggio al 6 giugno.
L’evento vuole dare visibilità alle molte realtà che oggi propongono forme di turismo sostenibile, sia a livello locale (dai parchi alle fattorie didattiche, fino ai tour di riscoperta degli antichi mestieri e dei luoghi della cultura contadina) sia a livello globale (dai viaggi solidali ai campi di volontariato internazionale). Un’occasione anche per mettere in rete le numerose proposte di Bologna e provincia.
L’ottica è quella di valorizzare un turismo del territorio pensato per far conoscere la ricchezza di ogni destinazione turistica nella sua dimensione complessiva, tra cultura, storia e tradizioni. Per questo il Festival prevede la realizzazione di azioni concrete d’incontro e confronto per riflettere in chiave critica sul concetto di viaggio, sulle migrazioni come fenomeno globale, sugli squilibri tra Nord e Sud del mondo. Verrà promossa la partecipazione attiva della cittadinanza sui temi inerenti il turismo sostenibile, mettendo bene in evidenza che il viaggio responsabile “parte da casa e arriva a casa (ît a cà = sei a casa? In dialetto bolognese)”. Infine, attraverso il turismo responsabile si cercherà di sensibilizzare i cittadini sui temi della solidarietà, della responsabilità e della sostenibilità.
Il Festival sarà aperto lunedì 31 maggio alle 18.00 in Piazza del Nettuno con artisti, esplorazioni urbane, esperienze di viaggi solidali. Per l’occasione è stato anche organizzato un originale flash mob, che premia tutti coloro che si presenteranno in ciabatte. Il primo giugno invece presso l’Urban Center Sala Borsa verrà inaugurata la mostra “Chi semina vento..”, sulla gestione sostenibile delle risorse forestali. Nei giorni successivi si alterneranno film a tema, percorsi didattici, aperitivi biologici, cene tradizionali, incontri e convegni dedicati al turismo responsabile.
Il programma completo al sito www.festivalitaca.net.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *