I VENT’ANNI DEL TRENO VERDE

Torna sui binari d’Italia il Treno Verde di Legambiente e Ferrovie dello Stato, la più grande campagna di rilevamento dell’inquinamento atmosferico e acustico nelle città italiane, che quest’anno festeggia i vent’anni di attività.
Il Treno Verde è un vero e proprio convoglio che viaggia su rotaie con un “carico” di iniziative volte all’informazione e all’educazione ambientale. Una locomotiva di ultima generazione traina quattro carrozze, che sostano circa quattro giorni in ogni stazione, a seconda dell’itinerario stabilito. A ogni fermata i visitatori possono salire a bordo e visitare la mostra interattiva sull’ambiente, quest’anno dedicata alla mobilità sostenibile, alle energie rinnovabili, al risparmio energetico e al riciclo.
Modellini interattivi, plastici e giochi aiutano i visitatori a “toccare con mano” i vantaggi economici e ambientali delle scelte di vita ecocompatibili. Le carrozze si trasformano in una vera e propria casa ecologica, per calcolare i consumi domestici e valutare soluzioni efficienti per il risparmio idrico, l’isolamento termico, l’edilizia sostenibile e la corretta gestione dei rifiuti.
Il treno analizza inoltre la qualità dell’aria e i livelli di rumore dei centri urbani, avvalendosi dei rilevamenti condotti dal Laboratorio mobile dell’Istituto sperimentale di Rfi (Rete Ferroviaria Italiana), posizionato sul carro merci in coda al treno.
Tutti a bordo allora! L’ingresso è gratuito. Prima tappa a Messina, da 18 al 21 febbraio. Seguiranno Crotone, Potenza, Latina, Ancona, Ravenna, Vicenza, Milano e Genova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *