GIORNALISTI NELL’ERBA

Quarta edizione per “Giornalisti nell’erba”, il concorso nazionale di giornalismo ambientale dedicato a bambini e ragazzi.
L’iniziativa, ideata e promossa dall’associazione “Il Refuso”, ha un duplice obiettivo: sollecitare l’uso di diverse tecniche di comunicazione tra i più giovani, e offrire loro l’opportunità di un incontro diverso con l’ambiente.
Per i più piccoli (5-10 anni) il tema da trattare è “Mi scappa l’acqua”, cioè l’acqua intesa come origine della vita, a partire da miti, storie e leggende tradizionali.
“Diritto d’acqua” è invece il tema proposto ai giovani dai 10 ai 14 anni: il valore crescente dell’acqua come risorsa, il suo essere privata o pubblica, ma anche qualità, quantità e disponibilità della risorsa idrica nel mondo.
Infine, l’argomento per l’ultima fascia d’età in gara (14-18 anni) è il sole. Sotto il motto “Yellow è megliou”, i ragazzi dovranno chiedersi cosa fanno le amministrazioni locali per favorire ricerca e informazione sull’energia solare.
Il regolamento è consultabile sul sito www.giornalistinellerba.org, dove si potrà anche scaricare la scheda di iscrizione e individuare la sezione cui concorrere a seconda della tipologia di elaborato presentato (cartaceo, audiovisivo, o altri prodotti “creativi”). Data di scadenza entro cui inviare i lavori: 9 marzo 2010.
I lavori saranno giudicati da una giuria composta da giornalisti, ambientalisti, scienziati e presieduta da Luigi Contu, direttore responsabile dell’Agenzia Ansa. Parteciperanno, tra gli altri, Alessandro Cecchi Paone, Natalia Augias e Paola Bolaffio. La premiazione è prevista per la seconda metà di maggio 2010.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *