FLESSIBILITÀ URBANA CON LA BICI SNODABILE

Arriva dall’Inghilterra l’ultima frontiera per gli amanti della due ruote: la bicicletta che si avvolge al palo. Si chiama Bendy Bike, “bici – benda”, e come tale si comporta: il mezzo è talmente snodabile che si può arrotolare attorno a qualsiasi elemento di arredo urbano, dai lampioni ai cartelli stradali.
L’idea è del 21enne Kevin Scott, studente di design industriale presso la De Montfort University di Leicester. Il progetto è valso al giovane il secondo premio nella competizione New Designer of the Year di Londra, dedicata alle invenzioni più brillanti: 500 sterline che Scott investirà per sviluppare il prototipo e lanciarlo sul mercato.
L’obiettivo del giovane inventore, appassionato di bicicletta, era quello di risolvere i due maggiori problemi che si trovano ad affrontare i ciclisti di città: i furti ancora troppo frequenti e lo scarso spazio a disposizione per parcheggiare la due ruote.
Per questo la sua Bendy Bike ha la parte centrale del telaio completamente snodabile, grazie a un sistema a cremagliera recuperato da una mountain bike usata. Durante la marcia i cavi che passano all’interno dei due tubi centrali della bicicletta mantengono il dispositivo in tensione e permettono di pedalare in totale sicurezza. Al momento del parcheggio però una chiave speciale permette di allentare la tensione dei cavi, ripiegare il mezzo su se stesso e avvolgerlo intorno al palo, con l’ulteriore possibilità di usare un unico lucchetto per bloccare contemporaneamente il telaio e le due ruote. Un accorgimento che in teoria non sarebbe necessario, se si pensa che ogni Bendy Bike è dotata di una sua chiave personale, e dunque solo il proprietario può sganciarla.
Un’ultima considerazione: parcheggiare le bici avvolgendole intorno a pali e lampioni risolverebbe anche il problema dello spazio occupato dalle due ruote in città. Pedoni e automobilisti non dovrebbero più fare lo slalom fra le bici attaccate ai pali e alle ringhiere, spesso rivolte verso il marciapiede o verso la strada. Un modo per facilitare la mobilità urbana e fare contenti tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *