EUROPEAN MOBILITY WEEK

In città senza la mia auto. E’ questo il leit motiv della European mobility week 2011 che si terrà dal 16 al 22 settembre.
La manifestazione, che quest’anno spegne dieci candeline, ha assunto negli anni sempre maggior rilievo e importanza fino ad essere definita, nel 2009, dalla Commissione europea come “una campagna di mobilità sostenibile che svolge un ruolo importante nella creazione di una nuova cultura della mobilità urbana”.
La Settimana europea della mobilità, infatti, ha l’obiettivo di sensibilizzare e incoraggiare i cittadini all’utilizzo di mezzi di trasporto alternativi all’auto privata per gli spostamenti quotidiani e ad incoraggiare le città europee a promuovere questi modi di trasporto e di investire in nuove infrastrutture necessarie per migliorare la qualità della vita urbana.
Quella della European mobility week è l’occasione per tutte le città partecipanti, per le istituzioni, le organizzazioni e le associazioni di tutta Europa di dimostrare quanto le questioni ambientali li riguardano. Queste potranno esprimersi sulla questione e, allo stesso tempo, dare ai cittadini l’opportunità di mostrare il loro sostegno e interesse per questa causa.
In Italia, anche quest’anno, il Ministero dell’Ambiente ha aderito alla Settimana europea condividendone gli obiettivi e svolgendo un ruolo di coordinamento nazionale e supporto di iniziative ed eventi promossi dai comuni e associazioni.
Anche Como è tra le città italiane che aderiscono all’iniziativa. L’azienda Artsana sta infatti progettando, con la partnership di Urbano Creativo, di lanciare nella sua sede a Grandate, una campagna per promuovere la mobilità sostenibile tra i propri dipendenti. L’azienda svolgerà un’indagine sui bisogni di mobilità dei dipendenti  con l’obiettivo di trovare valide alternative all’uso dell’auto e di attivare poi una nuova piattaforma di carpooling aziendale.

Per tutte le informazioni sulle varie iniziative e per conoscere se anche la vostra città partecipa alla settimana della mobilità potete visitare il sito di mobilityweek.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *