EMILIA ROMAGNA: COMUNI E REGIONE SI ACCORDANO

Regione e Anci Emilia Romagna si accordano sulle azione del Piano energetico regionale. Nei giorni scorsi è stato siglato, infatti, un accordo per proseguire e integrare le azioni amministrative programmate per  il triennio 2011-2013.
Confermata la scelta nel campo energetico di passare gradualmente da un’architettura basata su poche e grandi centrali a una che fa leva su reti di distribuzione intelligenti.
“Si tratta di cambiamenti culturali e tecnologici che hanno come obiettivo la diminuzione  della dipendenza dalle fonti fossili del nostro sistema regionale.
– ha dichiarato Gian Carlo Muzzarelli, assessore regionale – Ora è il momento di diffondere la diffusione, mettere grazie ad Anci in relazione i Comuni e fare in modo che le buone pratiche vengano estese laddove possibile”.
Quello delle amministrazioni comunali rimane quindi un ruolo centrale per la realizzazione del Piano energetico. Le azioni intraprese andranno infatti ad alleggerire i consumi e l’inquinamento atmosferico in ogni comune migliorando di conseguenza la qualità della vita dei cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *