ECO-WRITERS

Anche i graffiti possono essere eco-sostenibili. Ce lo dimostra Anna Garforth, un’artista londinese che a Londra ha realizzato disegni e scritte utilizzando l’erba che cresce sui muri. Per alcune persone è decoro, per altre è solo un atto di vandalismo: l’arte dei graffiti è da sempre oggetto di interminabili discussioni legate al degrado urbano e all’inquinamento atmosferico delle bombolette. Muschio, pennello e tanta acqua potrebbero invece essere gli ingredienti della formula magica per placare le polemiche, ridurre gli spray inquinanti e aumentare il verde in città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *