ECO EURO: LA MONETA DEL RICICLO

Come educare i più piccoli al riciclo e al rispetto dell’ambiente? Trasformando la raccolta differenziata in un vero e proprio “gioco a premi”. Succede a Camigliano, un piccolo Comune in provincia di Caserta. Qui l’Amministrazione, da sempre attenta alle tematiche ecologiche, ha deciso di premiare i bambini che portano a scuola i rifiuti da riciclare con delle banconote speciali chiamate Eco Euro, da riutilizzare nei negozi del paese.
“Obiettivo del progetto – spiega Enzo Cenname, sindaco di Camigliano – è quello di premiare i bambini delle scuole elementari che parteciperanno attivamente alla raccolta dei materiali riciclabili, in accordo con quanto previsto dall’eco-tariffario del Comune. A seconda delle quantità raccolte, saranno destinate ai virtuosi delle banconote raffiguranti le chiese di Camigliano, stampate in tagli da uno, due e cinque Eco Euro”. Più precisamente, l’eco-tariffario comunale prevede: 10 Eco Euro per 5,5 litri di olio vegetale; 5 Eco Euro per 10 bottiglie di plastica o 10 quotidiani o 5 flaconi di detersivi; 1 Eco Euro per ogni pila esausta. “Uno dei nostri Eco Euro corrisponde a un Euro ‘reale’ da spendere nelle cartolibrerie convenzionate per l’acquisto di materiale didattico – continua Cenname – In questo modo vogliamo trasmettere ai bambini la capacità di riconoscere il valore delle buone pratiche a tutela dell’ambiente, come investimento per il futuro e sostegno della qualità del presente”.
Per saperne di più: www.comunedicamigliano.it.

di Alice Paiosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *