ECO-BANK: VUOTI PIENI DI VALORE

Grande successo per Eco-bank, il sistema che permette di differenziare guadagnando. Il progetto, presentato alla Fiera Ecomondo di Rimini, è il primo in Italia che sfrutta il meccanismo del vuoto a rendere: basta consegnare bottiglie di plastica Pet e lattine di alluminio e acciaio nelle stazioni automatiche Eco-bank, e in cambio si riceve un bonus in euro da spendere nei negozi e nei supermercati convenzionati.
I vantaggi sono evidenti e toccano proprio tutti: i cittadini vengono ricompensati con i bonus, le Pubbliche amministrazioni diminuiscono i costi della raccolta differenziata e del suo smaltimento, l’ambiente guadagna dalla riduzione del traffico e dell’inquinamento.
In più, Eco-bank permette di differenziare e compattare in modo semplice e intuitivo grandi quantità di bottiglie e lattine per bevande, che vengono divise per materiale e colore in contenitori interrati. Un sistema efficace per recuperare correttamente i materiali, formando negli utenti una mentalità ecologica responsabile.
La sperimentazione, partita in Piemonte, sta già dando ottimi risultati: oltre 850 mila imballaggi raccolti, 30 tonnellate circa, in soli cinque mesi di attivazione nelle due città-pilota, Alessandria e Valenza. Le prossime stazioni di Eco-bank sono previste a Casale Monferrato, a Candelo (Biella), dove il bonus verrà integrato per l’acquisto dell’acqua minerale dalla fontana pubblica, e a Venaria Reale (Torino), dove un’Asm card multiservizi permetterà ai cittadini di accumulare i crediti e di utilizzarli per usufruire di alcuni servizi offerti dalla Pubblica amministrazione.
Dal 20 al 22 novembre prossimi Eco-bank sarà alla Fiera EcoLife 2009 di Biella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *