DALLA PARTE DEI PENDOLARI

Spostarsi ogni giorno da casa al lavoro, e viceversa. Questa la dura vita dei pendolari. Ecco due soluzioni per ridurre lo stress quotidiano e le spese di viaggio, con un occhio di riguardo all’ambiente. Pendolaritalia è un servizio online che sfrutta il web come strumento di contatto tra persone che hanno la necessità di spostarsi. La registrazione al sito è gratuita e prevede l’inserimento delle tratte percorse più frequentemente dall’utente. Una volta iscritti, i pendolari possono effettuare ricerche in base al comune di partenza o di arrivo e conoscere in modo rapido persone che percorrono quotidianamente la loro stessa strada. A questo punto, gli utenti interessati decideranno in totale autonomia se incontrarsi di persona e condividere l’automobile e le spese di viaggio. L’idea è di un gruppo di giovani informatici, desiderosi di offrire un servizio utile a tutti coloro che si spostano spesso per lavoro o divertimento, ma anche a chi non possiede un’automobile. Infine, Pendolaritalia tenta di diffondere un nuovo modo di viaggiare, ecologico e intelligente, che “permette di risparmiare, risparmiando l’ambiente”.
Muoversi è invece una società fondata nel 2007 dall’esperienza di due ex studenti pendolari di Como, memori delle mattinate passate nel traffico per raggiungere l’università, a Milano. Osservare le molte automobili con un unico passeggero a bordo e studiare i sistemi di car pooling americani ha portato i due a tentare di diffondere servizi di mobilità sostenibile anche in Italia. Oggi, Muoversi progetta e sviluppa sistemi di trasporto su misura per aziende e privati, puntando sul car sharing, sul trasporto pubblico, sulla mobilità ciclabile, sulle navette aziendali… L’obiettivo è quello di coniugare l’esigenza di spostarsi con il rispetto dell’ambiente, prestando attenzione al risparmio e all’efficienza. La società offre persino un servizio di car pooling per eventi, attivo ad esempio per il salone nautico di Genova e per l’Heineken Jamming Festival.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *