DAL VENTO ENERGIA PER IL MONDO INTERO

L’energia eolica potrebbe soddisfare da sola il fabbisogno mondiale di elettricità. È questo il sorprendente risultato di uno studio condotto da tre ricercatori dell’Università di Harvard.
Il progetto, sviluppato da Michael McElroy, Xi-Lu e Juha Kiviluoma e da poco pubblicato su “Pnas”, rivista dell’Accademia americana delle scienze, si basa su un modello matematico in grado di calcolare il potenziale complessivo dei venti che soffiano sul nostro pianeta. Il risultato, ottenuto grazie alla collaborazione di stazioni meteorologiche collocate su quattro diversi continenti, è pari a 3,4 miliardi di megawatt.
I tre studiosi ritengono che questa vasta fonte di energia potrebbe essere messa a disposizione dell’uomo semplicemente creando una rete efficiente di turbine eoliche, cioè sfruttando una tecnologia disponibile da tempo.
Si calcola che se questi impianti lavorassero anche solo al 20% della loro potenza massima produrrebbero una quantità di corrente pari a 40 volte il consumo globale corrente di elettricità.
Per di più, sembra che il territorio americano abbia spazi a sufficienza per ospitare le turbine necessarie, senza con questo andare a danneggiare l’ambiente (vengono infatti esclusi i territori forestali, quelli coperti dai ghiacci e tutte le aree urbane).
Inoltre, avere molta energia a disposizione potrebbe stimolare gli investimenti nelle tecnologie verdi, ad esempio le sperimentazioni di auto elettriche. Senza dimenticare la notevole riduzione dei costi della corrente.
Bisogna però considerare anche il rovescio della medaglia. Un numero molto alto di turbine potrebbe stravolgere la circolazione delle correnti nel pianeta, con conseguenze sul clima ancora da verificare.

Leggi l’articolo di “Pnas”, in inglese:
http://www.pnas.org/content/early/2009/06/19/0904101106.full.pdf+html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *