CONDIVIDERE L’AUTO ONLINE

A chi non è mai capitato di condividere l’auto per andare a scuola o al lavoro? Se la destinazione e l’orario coincidono basta mettersi d’accordo e, ad esempio, portare a turno i bambini a lezione. Questo particolare modo di viaggiare, che prende il nome di carpooling, oggi è molto diffuso nei paesi del nord Europa e negli Stati Uniti, dove esistono associazioni specifiche e la pratica è prevista anche nella segnaletica stradale. Il successo del sistema è confermato dai numerosi servizi di carpooling online, che permettono di condividere la propria automobile con un gruppo di persone per ridurre i costi del trasporto. Un bell’esempio è GoLoco, uno dei più recenti tra questi sistemi, un vero e proprio network dotato persino di un’applicazione per Facebook.
Basta iscriversi al sito www.goloco.org per trovare compagni di viaggio in modo semplice e completamente gratuito. Ogni membro iscritto può creare i propri gruppi di amici, conoscenti, compagni di classe, colleghi a cui offrire o chiedere un posto per un viaggio. Si possono persino organizzare gruppi in occasione di eventi particolari, oppure trovare compagni che condividano con noi il costo di una corsa in taxi.
Il sistema funziona grazie a un software capace di abbinare conducente e passeggeri in base alle località di partenza e destinazione, all’orario, al percorso, alla distanza, alle preferenze segnalate. Tramite un sistema di avvisi di notifica, si viene avvisati ogni volta che i propri amici o i gruppi di interesse  viaggiano verso gli stessi posti dove vogliamo andare anche noi. Sarà poi il guidatore a richiedere eventualmente la condivisione delle spese di viaggio e di posteggio. Solo se il trasferimento di denaro avviene online tramite il sito, GoLoco stabilisce il prezzo (0,5 dollari per miglia) e trattiene per sé il 10% della spesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *