CITTADINI PROTAGONISTI

La Toscana punta sulla partecipazione. Lo scorso dicembre il Consiglio regionale ha approvato una legge, unica in Italia, che riconosce e garantisce a tutti i cittadini, le associazioni e le istituzioni toscane il diritto di presentare richieste perché sui grandi interventi, regionali e locali, si apra una discussione prima dell’approvazione dei progetti. La normativa si ispira al dibattito pubblico francese e al town meeting anglosassone, e incoraggia il raggiungimento di un punto di incontro tra i soggetti interessati all’opera. Riducendo inoltre le possibilità che, all’inaugurazione di un cantiere, si alzino proteste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *