CHIMICA SOSTENIBILE NEL NOME DELL’AMBIENTE

La chimica, la scienza che non si preoccupava degli effetti negativi sull’uomo e sull’ambiente, non esiste più. Ora si è indirizzata soprattutto su prodotti che non sviluppino tossicità anche col passare del tempo, che migliorino la vivibilità degli ambienti domestici e del lavoro. E’ il caso della Mapei, l’azienda chimica più evoluta per i prodotti dell’edilizia. Il 70% del suo fatturato infatti, è destinato a studi e ricerche per la realizzazione di prodotti non nocivi per l’uomo. L’azienda nel 1992 ha aderito al Responsable Care, il documento di impegno dell’industria chimica internazionale per lo sviluppo sostenibile. Oggi l’azienda Italiana sta lavorando per adeguarsi ai più recenti standard, ottenendo il Leed, "Leadership in Energy and Environmental Design".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *