CAR POOLING A COMO: 4 INCONTRI IN AGENDA

La provincia di Como si apre alla mobilità sostenibile. Lo fa con il progetto “Kilometri Kondivisi 2010”, avviato nel mese di marzo con l’obiettivo di implementare le pratiche di car pooling nell’area sud-occidentale della provincia.
Per promuovere l’iniziativa prendono il via quattro serate a tema, in programma a Lomazzo, Fino Mornasco, Villa Guardia e Cadorago dal 23 al 30 giugno 2010. Gli incontri, a ingresso libero, sono aperti al pubblico e si rivolgono a tutti i cittadini comaschi interessati al progetto e al tema della mobilità sostenibile. Le serate prevedono infatti un primo intervento dedicato ai sistemi alternativi all’uso dell’auto privata, a cura di Micaela Terzi di Urbano Creativo, seguito dalla presentazione del progetto “Kilometri Kondivisi” a cura dell’Associazione L’isola che c’è.
Tutti gli incontri si terranno alle 21 secondo il seguente calendario: mercoledì 23 giugno a Lomazzo (Sala Garibaldi, asilo Garibaldi); giovedì 24 giugno a Fino Mornasco (Sala Ottagono, Parco comunale); martedì 29 giugno a Villa Guardia (Sala Consiliare, Palazzo comunale); mercoledì 30 giugno a Cadorago (Sala civica). La sede dell’incontro non è vincolante: tutti possono partecipare, dai Comuni limitrofi e non solo!
“Kilometri Kondivisi 2010” ha l’obiettivo di sperimentare sul territorio comasco un servizio di car pooling che favorisca gli spostamenti di chi, per motivi di lavoro o studio, effettua sistematicamente gli stessi tragitti o parte di essi attraverso la condivisione di un’automobile. Un’azione concreta di mobilità sostenibile finalizzata a diminuire il numero di veicoli privati circolanti lungo le principali direttrici di traffico. Non solo: lo scambio di passaggi tra gli utenti permetterà di abbattere i costi di trasporto e di manutenzione, ridurre il traffico, limitare l’inquinamento e il bisogno di nuove infrastrutture, incrementare i rapporti sociali.
Per raggiungere l’obiettivo si metterà a disposizione dei comaschi una piattaforma online attraverso cui sarà possibile dare la propria disponibilità a condividere un passaggio in auto con altre persone.
Prima di attivare il portale web per lo scambio dei passaggi è oggi in corso un’indagine attraverso un questionario online, compilabile entro il 30 giugno: uno strumento fondamentale per attivare un servizio che risponda il più possibile alle reali esigenze territoriali di mobilità.
Per ulteriori informazioni chiama lo 031-4451154, visita il sito de L’isola che c’è, oppure scrivici all’indirizzo info@urbanocreativo.it.

di Alice Paiosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *