CANADA IN BICICLETTA

Bixi vince l’oro. Il sistema di bike-sharing della città di Montréal, lanciato nella primavera 2009, si è aggiudicato il primo premio nel concorso “Public sector leadership awards” per la migliore strategia di mobilità pubblica in Canada.
“Il progetto Bixi ripensa il concetto di bike-sharing privilegiando il punto di vista dell’utente – ha sottolineato Alain Ayotte, presidente della Public bike system, la compagnia che gestisce il servizio a Montréal – Il fatto che pochi mesi dopo il lancio avevamo già superato la soglia di un milione di viaggi prova che i residenti di Montréal hanno già piena proprietà del sistema. Attualmente gli iscritti superano i 10 mila”.
La città oggi appare perfettamente integrata con le 400 stazioni di Bixi, che contano un totale di 5 mila biciclette. Queste sono equipaggiate con campanello, luci lampeggianti e un cestino da città per il trasporto di computer portatili, borse e generi alimentari. In più, sono dotate di tre velocità che consentono sia commissioni urbane sia pedalate più veloci, anche lungo le strade di campagna. La prima mezz’ora di utilizzo è gratuita e si può pagare con la carta di credito.
“Bixi è il primo grande sistema di bici pubbliche in nord-America – ha sottolineato Roger Plamondon della Public bike system – La nostra squadra ha realizzato un progetto ambizioso, che ha superato tutte le aspettative in termini di design, innovazione e tecnologia. Il sistema ha già attirato l’interesse di molte altre città alla ricerca di soluzioni di trasporto sostenibile”. In effetti, dal prossimo anno sia Boston che Londra adotteranno il sistema Bixi. Nella capitale inglese, in particolare, si sta studiando la possibilità di installare ben 6 mila biciclette, per un totale di 400 stazioni.

http://montreal.bixi.com/home/home-bixi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *