AL VIA LA START CUP MILANO LOMBARDIA 2010

Idee d’impresa innovative e ad alto contenuto tecnologico. Sono queste le caratteristiche che dovranno avere i progetti che parteciperanno all’ottava edizione della Start Cup Milano Lombardia. Per presentare la propria proposta c’è tempo fino al 17 settembre 2010. La partecipazione è completamente gratuita e assistita. È possibile scaricare il regolamento dal sito www.startcupml.net.
Start Cup Milano Lombardia è la business plan competition che premia i migliori progetti d’impresa ad alto contenuto innovativo. La competizione è promossa dalle sei università lombarde Politecnico di Milano, Università degli Studi di Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Università degli Studi di Bergamo, Università Carlo Cattaneo – LIUC, Università degli Studi dell’Insubria – Varese Como e dal centro Promozione Start-Up USI/SUPSI di Lugano. Rivolta a studenti, diplomati, laureati, dottorandi, lavoratori dipendenti e chiunque abbia un’idea imprenditoriale originale e innovativa, la Start Cup assegna ogni anno premi in denaro e in servizi.
L’organizzazione di questa ottava edizione è a cura dell’Acceleratore d’Impresa del Politecnico di Milano e della Fondazione Politecnico di Milano, della Fondazione Filarete, del Parco Tecnologico Padano e dell’Incubatore Alimenta.
L’edizione 2010 è caratterizzata da un’importante novità: i business plan concorreranno in tre diverse sezioni di riferimento, con giurie dedicate. Si tratta di ICT e Tecnologie industriali, Clean Technologies e Agroalimentare, e Scienze della vita (Biotech, Dispositivi biomedicali, Farmaceutica).
I due progetti vincitori di ciascuna sezione avranno inoltre l’opportunità di partecipare al Premio Nazionale per l’Innovazione che si terrà a Palermo il 3 dicembre 2010. In palio 60 mila euro per il vincitore nazionale, 30 mila euro per il secondo classificato, 20 mila euro per il terzo.
Per partecipare alla competizione è necessario presentare entro il 17 settembre 2010 un business plan per lo sviluppo di prodotti o servizi innovativi che abbiano prospettive di successo commerciale. I finalisti, 5 per sezione, presenteranno il loro progetto nel corso della finale milanese del 26 ottobre e saranno valutati da tre giurie dedicate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *