AL LAVORO IN BICI

“Chi sceglie la bici, merita un premio”. Ne è convinta l’Amministrazione comunale di Montebelluna, Treviso, ideatrice del concorso “Al lavoro in bici”. L’iniziativa, giunta quest’anno alla terza edizione, premia chi sceglie di raggiungere il posto di lavoro in bicicletta dal 21 settembre al 20 novembre.
I partecipanti non devono far altro che completare una scheda con venti spazi bianchi, ovvero recarsi al lavoro in bicicletta almeno venti giorni nell’arco dei due mesi. Alla fine della competizione, chiunque avrà completato le venti “timbrature” riceverà una guida interamente dedicata alla due ruote. In più, i concorrenti potranno partecipare all’estrazione di due viaggi in bici di una settimana a Passau (Vienna), di due week-end lungo la ciclopista San Candido-Lienz e di altri premi offerti dagli espositori della fiera Bicittà, tenutasi a Montebelluna lo scorso 20 settembre. “Con l’iniziativa ‘Al lavoro in bici’ speriamo di sensibilizzare ulteriormente i nostri cittadini sul tema della mobilità sostenibile – commenta Franco Andolfato, assessore all’Ambiente del Comune – Ci auguriamo che chi ancora non è un ciclista abituale lo possa diventare, scoprendo quanto comoda è la bicicletta quando si devono percorrere tragitti di pochi chilometri”. Quel che è certo è che l’idea è piaciuta ai cittadini, che hanno aderito in massa: quasi 200 gli iscritti, il triplo rispetto all’anno scorso. “Siamo molto soddisfatti del traguardo raggiunto – conclude Andolfato – Con questa grande partecipazione, quest’anno ‘Al lavoro in bici’ permetterà di risparmiare almeno 1.800 chilogrammi di Co2 in atmosfera, con un conseguente effetto positivo sull’ambiente e sull’aria che respiriamo”.

www.comune.montebelluna.tv.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *