A SPASSO NEL…VENETO

Sì, viaggiare. E su due ruote, pedalando. Per chi sogna di poter coniugare la passione per la bicicletta e per i prodotti tipici della cucina veneta, è in arrivo una buona notizia: per la metà del 2012 sarà pronto “Green Tour”, un percorso naturalistico di circa 600 km attraverso i territori dei Parchi regionali del Sile, del Delta del Po e dei Colli Euganei, passando per la Laguna di Venezia e i Colli Berici, coinvolgendo Emilia Romagna, con il Delta emiliano e Ferrara, e Lombardia, con Mantova e Parco del Mincio.
Promosso dall’Ente Parco Naturale Regionale del fiume Sile, l’itinerario dedicato agli appassionati delle bici, e non solo, si snoda lungo noti percorsi ciclabili e pedonali, come la ex ferrovia Treviso – Ostiglia, i tracciati della Litoranea Veneta nella Laguna di Venezia, i tragitti lungo i fiumi Brenta, Adige, Muson, Sile, Livenza, Piave, Monticano. Un percorso che si trasforma in una grande pista circolare di circa 550 chilometri, alternabili con 390 chilometri navigabili. L’assessore ai parchi Franco Manzato ha precisato quanto sia stato importante l’essere riusciti a creare un sistema di turismo sostenibile transregionale, fondato sulla cooperazione tra regioni e sull’armonizzazione dei servizi offerti alla popolazione e al turista.  “Green Tour può andare a costituire una rete originale e alternativa – ha  dichiarato Manzato – per leggere un territorio straordinario che è anche stato culla di civiltà, che vanta siti Unesco, aree a parco,  un sistema paesaggistico e produttivo frutto dell’equilibrio realizzato tra uomo, terra, acqua e, non ultimo, patria d’origine di una enogastronomia e di una cucina eccellenti”. L’entusiasmo è condiviso da Roberto Ciambetti, assessore al bilancio del Veneto: “Il progetto interviene in un territorio dove convivono grandi patrimoni ambientali, storici e culturali, che costituiscono un asset fondamentale e un’importante risorsa economica, sia come elemento di attrazione turistica, sia come forma di differenziazione e di identità da proporre in un mercato sempre più globale”.
“Green Tour” è un itinerario a tappe in bicicletta, per offrire paesaggio, ambiente, cultura, storia, salute, ospitalità e “buona tavola” fatta di tipicità, ma è soprattutto un progetto che sottolinea l’impegno all’insegna della qualità della vita, dell’utilizzo sostenibile e della valorizzazione del territorio, “le linee guida che ci siamo posti – ha tenuto a precisare l’assessore Manzato – e che continueremo a perseguire”.

di Monica Di Maio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *