SEQUENZE DI PAESAGGIO, IDEE DI CITTÀ

L’Urban Center Metropolitano di Torino martedì 26 novembre ha organizzato un incontro che rappresenta la prima iniziativa realizzata in partenariato con Urbalyon – Agence d’urbanisme de Lyon.
Il lavoro di collaborazione e scambio tra le due strutture attorno ruota attorno ai molteplici aspetti della trasformazione urbana e parte dall’arte come strumento di valorizzazione e appropriazione del territorio, e in particolare dalla grande esperienza di riqualificazione delle rive del fiume Saône. Il racconto del progetto rappresenta un’occasione di confronto e stimolo per la realtà torinese, apre a una tavola rotonda sull’arte pubblica e sul rapporto di quest’ultima con lo spazio urbano e l’ambiente naturale.

Introducono Stefano Lo Russo, Presidente dell’Urban Center e Assessore all’Urbanistica della Città di Torino e Gilles Buna, Presidente di Urbalyon e vicepresidente di Grand Lyon.  Presenta il progetto Céline Migliore, responsabile Art Public Rives de Saône.  Intervengono al dibattito Gianmaria Ajani, Rettore dell’Università degli Studi di Torino; Francesca Comisso di a-titolo; Luca Dal Pozzolo, vicepresidente di Fondazione Fitzcarraldo; Piero Gilardi, artista e direttore artistico di PAV; Carlo Olmo, direttore di Urban Center Metropolitano. Coordina di Francesco Poli, storico e critico d’arte.

In copertina: Torino © Nick Leonard

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *